Giuria - Armonie del Tirreno - Concorso Bandistico Amantea (CS)

Giuria - Armonie del Tirreno - Concorso Bandistico Amantea (CS)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giuria

Il M° Ferrer FerranFERRER FERRAN  Spagna- Presidente di Giuria

Nato nel 1966 a Valencia (SPAGNA), già all’età di 15 anni conclude gli studi in pianoforte e percussioni. Successivamente consegue la laurea in Direzione d’Orchestra di Fiati e Composizione alla “Royal School of Music” di Londra. E’ titolare della cattedra di composizione al Conservatorio Superiore di Musica di Castellón ed è docente ordinario nel Conservatorio Professionale di Musica di Valencia nelle classi di composizione, accompagnamento ed orchestra. E’ direttore principale della “Banda Primitiva” di Paiporta e dell’Orchestra di Fiati “Allegro” in Spagna oltre ad essere il Direttore Artistico della Banda Sinfonica Provinciale di Ciudad Real e il docente principale nel Corso Biennale di Direzione di Banda di Saint Vincent (AO-Italia); è inoltre il principale invitato come direttore ospite della Banda Sinfonica “Simón Bolivar” in Venezuela, e concertista dell’“Allegro Centro Musical”. E’ vicepresidente della Associazione dei Compositori Sinfonici di Valencia e membro della WASBE. Le sue due sinfonie Tormenta del Desierto e La Passiò de Crist hanno consacrato Ferrer Ferran come uno dei migliori compositori europei del momento, definito dalla critica: “un compositore capace di combinare tecnica e creatività, fondendo la musica dell’avanguardia con il puro linguaggio del romanticismo e creando così un ambiente completo di colore..” - “.. il compositore Ferrer Ferran ha posto sul leggio due pezzi propri, in cui emergono la ricchezza dei suoi timbri, la spettacolarità delle sue soluzioni e, soprattutto, la vena melodica che si contrappone ad una armonizzazione ben studiata, capace di descrivere ambienti, momenti e persone.” Successivamente, la terza e la quarta Sinfonia, intitolate The Great Spirit e El Coloso, ricevendo dalla critica internazionale i migliori elogi e premi, hanno consolidato Ferrer Ferran come un compositore di comprovata esperienza e di alto rango. Le sue opere, specialmente musica scritta per formazioni di fiati, ma anche da camera e sinfoniche, sono state interpretate negli auditorium di tutto mondo. Le sue composizioni: Bassi la Marioneta, Aljama, En un Lugar de la mancha, Comic Overture, Ceremonial, Miticaventura, Echo de la Montagne, Juana de Arco, El Ingenioso Hidalgo, El Misteri del Foc, Castelo do Inferno, sono state premiate nei concorsi di composizione di: Maribor (Slovenia), Algemesí (Spagna), Santa Cruz de Tenerife, Corciano (Italia), Bigastro (Spagna), Novi Liguri (Italia), Torrevieja (Spagna). Le sue opere sono state pubblicate in Spagna da Rivera, Piles e Abmúsica; a Parigi dall’editoriale Combre, BIM; in Svizzera e in Olanda da Molenaar e Dehaske con la firma Ibermúsica per la quale oggi Ferrer Ferran scrive tutte le sue composizioni (da considerare che queste case editrici sono le più importanti d’Europa). La sua musica è stata interpretata in tutti i 5 continenti ed è contenuta tutta in 13 CD che racchiudono l’intera produzione del compositore: “Mar i Bel”, “Miticaventura”, “La Passió de Crist”, “Ceremonial”, “Magallanes”, “Echo de la Montagne”, “El Ingenioso Hidalgo”, “La Torre de Hércules”, “El Rugir del Kimbo”, “Red Dragon”, “The Great Spirit”, “Concert per a Vents” e “Jungla”. Ferrer Ferran è stato il direttore principale di alcune delle bande più in evidenza della comunità Valenciana, ricevendo nella sua carriera di direttore più di 20 premi, grandi elogi della critica e vari riconoscimenti. Come direttore invitato ha diretto su quasi tutto il territorio spagnolo oltre che in Germania, Francia, Belgio, Olanda, Venezuela, Italia, Portogallo, Grecia e Argentina. Ultimamente Ferrer Ferran scrive tutta la sua musica esclusivamente su commissione e la sua agenda è sempre fitta di appuntamenti in giro per il mondo.
A maggio 2015 è stato componente di Giuria alla 2ª edizione del Concorso Bandistico “Armonie del Tirreno” di Amantea (CS), e, rimasto affascinato dalle bellezze paesaggistiche e monumentali della città, dal calore della gente e dall’organizzazione dell’evento, ha deciso di comporre un nuovo brano dal titolo “Amantea – Impresion Sinfonica” dedicandolo appunto alla città e all’Orchestra di Fiati Mediterranea. Il brano è indicato come brano d’obbligo in Prima Categoria per la 3ª edizione del concorso.
Il sito web personale del M° Ferrer Ferran è www.ferrerferran.com - E’ inoltre presente anche sui social network: Pagina Facebook - Twitter - Canale YouTube

Il M° Hardy MertensHARDY MERTENS  Olanda

Nato nel 1960 a Nieuwenhagen in Olanda, divenne da giovanissimo membro della banda musicale diretta da suo padre dove iniziò a suonare percussioni, clarinetto e sax. Ha poi studiato Musicologia all’Università Statale di Utrecht discutendo una tesi di laura sulla situazione delle bande musicali in Olanda. In seguito studia Direzione di Banda con Gerrit Fokkema e Composizione con Hans Kox presso il Conservatorio di Musica di Utrecht. Ha iniziato la propria carriera musicale professionale come clarinettista e arrangiatore nella "Netherlands Royal Military Band" (Banda Militare Reale dei Paesi Bassi), raggiungendo successivamente fama mondiale come compositore e direttore. Attualmente insegna Direzione di Banda al Conservatorio di Musica di Tilburg, dirige diverse prestigiose orchestre di fiati (come quella della famosa azienda multinazionale di elettronica Philips) con le quali ha vinto numerosi premi in competizioni internazionali. E’ inoltre direttore associato della Banda Musicale della Polizia Olandese. Hardy Mertens si dedica assiduamente all’importante attività di direttore ospite, compositore e docente, in particolare a Singapore ed in Italia, ma anche negli Stati Uniti, in Canada, in Israele, a Hong Kong e in vari Paesi europei. Le sue numerose composizioni sono eseguite in tutto il mondo e spesso figurano tra le incisioni delle più importanti orchestre di fiati, oltre ad essere adottate come brani obbligatori per il più prestigioso ed importante concorso bandistico europeo, il World Music Contest di Kerkrade, di cui è anche collaboratore organizzativo, e per altri contest internazionali. La sua musica affonda le radici nella tradizione orchestrale europea, ma le sue opere sono frequentemente influenzate dalla musica popolare folk degli altri continenti: a tonalità tradizionali si affiancano linee melodiche e figurazioni ritmiche spesso combinate con sonorità inusuali e divertenti. Questa complessità di solito si traduce in un alto grado di difficoltà dei brani, che a volte genera incomprensioni tra direttori ed esecutori. Tra le sue composizioni più famose sono senz'altro da ricordare Zodiac Limit for the Lion, Armageddon, Cantico di Frate Sole, Requiem for a Captive Condor, The Singapore Experience, Da Pacem Dominem, Leonardus Rex, e tante altre. Hardy Mertens inoltre opera occasionalmente come compositore e arrangiatore nel campo della musica leggera e molte di queste sue composizioni hanno guadagnato posizioni favorevoli nelle classifiche hit parade olandesi.
Il sito web personale del M° Hardy Mertens è www.hardymertens.nl mentre questa è la sua pagina su Wikipedia Italia http://it.wikipedia.org/wiki/Hardy_Mertens

Il M° Lino BlanchodLINO BLANCHOD Italia

Nato nel 1948 a Châtillon, comincia in Valle d’Aosta i suoi primi studi musicali svolti sotto la guida del Maestro Raimondo Cipriano presso il "Corps Philarmonique di Châtillon", una delle numerose realtà bandistiche valdostane; in seguito si è iscritto al Conservatorio di Alessandria dove si è diplomato a pieni voti in trombone, seguito dal Maestro Renato Cadoppi. Fin da giovane ha svolto un’intensa attività concertistica collaborando con prestigiosi enti italiani quali il Teatro Regio di Torino e l'Orchestra Sinfonica della RAI. Ha proseguito gli studi musicali perfezionandosi in direzione d'orchestra con il Maestro Marcello Rota. Nel campo didattico è stato docente della cattedra di tromba e trombone presso il Conservatorio di Alessandria. Dal 1974 è diventato docente della stessa cattedra presso l'Istituto Musicale di Aosta, di cui ne è diventato il direttore nel 1982, carica che ha rivestito fino all’anno accademico 2005/2006. Parallelamente alla sua formazione accademica, ha coltivato l’interesse per la tradizione bandistica del suo paese in qualità di direttore del "Corps Philarmonique di Châtillon" dal 1974 al 1993. Inoltre, dal 1983 ad oggi, è presidente della giuria "Assemblée Régionale de Chant Choral" della Regione Autonoma della Valle d'Aosta, un concorso musicale regionale che testimonia la radicata tradizione corale alpina. E’ inoltre vice presidente dell’AGACH (Federazione Cori dell’Arco Alpino). E' iscritto alla Fondazione "Interkultur" in qualità di giurato internazionale e ha fatto parte di giurie di concorsi nazionali ed internazionali per bande ed orchestre a fiato tra cui i concorsi di Valencia, Altea, Torrevieja, Ferrol, Pontevedra, ecc. Ha fondato il Concorso Bandistico Internazionale “Vallée d’Aoste”, grazie al quale si sono potute confrontare delle importanti realtà bandistiche europee. E' attualmente direttore dell'Orchestre d'Harmonie du Val d'Aoste, da lui stesso fondata nel 1986, con la quale ha ottenuto premi e riconoscimenti in Italia ed all'estero, partecipando a 10 concorsi nazionali ed internazionali ed esibendosi in molte città d’Europa. Già responsabile artistico della "Saison Culturelle", organizzata dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma Valle d'Aosta, è anche direttore artistico del Concorso Pianistico Internazionale Mavi Marcoz. Nel 2009 ha partecipato, in qualità di giurato, al 55° Concorso Internazionale di “Habaneras j Polifonia” di Torrevieja (Spagna). Nel 2010 è stato scelto dalle Edizioni Musicali Wicky, insieme all’Orchestre d’Harmonie du Val d’Aoste, come Ambasciatore della musica italiana all’estero. E’ spesso chiamato a svolgere corsi di formazione, master di perfezionamento e seminari di direzione e concertazione in vari luoghi nazionali ed internazionali dirigendo le formazioni che ivi si torvano. Nel novembre 2011 ha partecipato al 2° Congresso Nazionaledi Bande e di musica processionale “Città di Siviglia” (Spagna) dove è intervenuto alla conferenza relazionando sulla musica italiana odierna, e dirigendo contestualmente la “Banda Sinfonica Municipal de Sevilla”. Nel dicembre 2013 ha partecipato come giurato al Concorso Nazionale "Armonie del Tirreno" ad Amantea (CS). Nel febbraio 2014 è stato nominato direttore della Società Filarmonica Borgonese, Borgone di Susa (TO), carica che ha mantenuto sino al maggio 2015 quando è stato nominato Direttore Onorario. Nel marzo 2015 ha partecipato come Presidente di Giuria al 12° Concorso per Bande Giovanili “Giovani in Concorso” di Costa Volpino (Bg) e nello anno ha partecipato, con la Società Filarmonica Borgonese, Borgone di Susa (TO) in qualità di Direttore, al XVIII Concorso Bandistico Internazionale “Flicorno d’Oro” di Riva del Garda (Tn) ottenendo il Terzo posto nella Terza Categoria. Nel luglio 2015 è stato invitato come Direttore Ospite dalla Fe.Ba.Co. per dirigere la Banda Giovanile FeBaCo per lo Stage “Musica insieme”. Ricopre la carica di Direttore Artistico del Corso Biennale per Direttori di Banda organizzato dall’Orchestre d’Harmonie du Val d’Aoste in collaborazione con la Regione Autonoma Valle d’Aosta e la Fondazione “Maria Ida Viglino” per la cultura musicale di Aosta negli anni accademici 2010/2012, 2012/2014 e 2014/2016.
Il sito web dell’Orchestre d’Harmonie du Val d’Aoste della quale il M° Lino Blanchod è direttore è www.orchestreharmonie.it e queste sono alcune sue interviste www.mondobande.it/articolo.php?id=50  - www.mondobande.it/print.php?id=263


Il M° Bert AppermontBERT APPERMONT Belgio

Maestro direttore, compositore e arrangiatore, Bert Appermont nasce a Bilzen (Belgio) il 27 Dicembre 1973. Nel 1998 completa gli studi al Lemmens Insitute di Leuven (Belgio) con i maestri Jan Van Der Roost e Edmond Saveniers, conseguendo un doppio master in composizione e direzione. In seguito ottiene anche un ulteriore master in “Music Design for Film & Television” alla rinomata Bournemouth Media School in Inghilterra, dove ha dedicato la sua attenzione appunto alla composizione di musiche per film e TV. Ha poi perfezionato le sue tecniche di composizione con il compositore olandese Daan Manneke. Come docente di musica ha lavorato in molte scuole ed organizzazioni: ha ad esempio trascorso 4 anni insegnando alla Scuola di Grammatica e Musica di Hasselt, e per 7 anni è stato compositore, arrangiatore e musicista dal vivo per il Teatro Musicale dei Bambini a Wiebe. Attualmente insegna all’Università Cattolica di Limburg ed è regolarmente ospite in seminari e workshop sia in Belgio che all’estero. Come compositore ha scritto oltre 50 brani (per orchestre di fiati, sinfoniche, da camera, cori e musica per teatro e film), 2 musical e ha prodotto inoltre numerose pubblicazioni pedagogiche che vengono utilizzate nelle scuole di musica per stimolare lo sviluppo della creatività musicale nei ragazzi. Ad Appermont viene riconosciuto un grande ed autentico talento tecnico nel creare suggestive atmosfere inspirandosi a temi storici, miti e leggende che conferiscono alla sua musica un particolare fascino. Nel 2006 la sua composizione “Fantasia per la Vita e la Morte” ha vinto il primo premio nell’importante Concorso Internazionale di Composizione di Torrevieja in Spagna. Ha composto, inoltre, insieme a Graham Reilly la musica per il documentario della BBC, The Reel History of Britain, eseguita dalla prestigiosa Orchestra Filarmonica della BBC. Nel 2010 ha scritto l’opera Katharina von Bora, la cui prima esecuzione nel famoso Gewandhaus a Leipzig è stata suonata dall’Orchestra Filarmonica della Sassonia con solisti e coristi ed ha riscosso un notevole successo. Inspirato e seguito da Jan Cober, Appermont si è costruito con il tempo una notevole reputazione come direttore ospite sia nella sua terra natale che all’estero. E’ infatti regolarmente invitato anche come giurato in vari workshop e contest internazionali. I suoi brani sono eseguiti in tutto il mondo e quasi tutti sono stati incisi su CD e DVD da rinomate orchestre di varie nazioni come USA, Giappone, Svizzera, Olanda, Danimarca, Germania, Italia, Spagna e Belgio. Il sito web personale del M° Bert Appermont è www.bertappermont.be

Il M° Marco SomadossiMARCO SOMADOSSI Italia

Compositore e direttore specializzato nella letteratura per strumenti a fiato, Marco Somadossi nasce a Rovereto nel 1968. Compie gli studi musicali presso il Conservatorio "F. A. Bonporti" di Trento diplomandosi in Trombone, in Strumentazione per Banda con Daniele Carnevali e laureandosi in Direzione e Composizione per banda con il massimo dei voti e la lode a Tilburg (Olanda). Ha approfondito lo studio della composizione con Stephen Melillo (Usa) e James Barnes (Usa), quello della direzione con Jan Cober (NL), Felix Hauswirth (CH) e Jo Conjaerts (NL). Dopo un’intensa attività artistica come strumentista si è dedicato alla composizione e alla direzione di banda e di ensemble strumentali. È spesso invitato come direttore ospite ad importanti festivals in Italia e all’estero, nonché come docente di stages e corsi di direzione. Ha diretto il Corpo Musicale “Mario Mascagni” di Bolzano ed è direttore del Corpo Bandistico di Albiano (TN), della Banda Giovanile del Friuli Venezia Giulia e dell’Orchestra Giovanile di Fiati del Lazio. Le sue composizioni, edite da Scomegna Edizioni Musicali, sono spesso scelte come brani d’obbligo nei più importanti concorsi d’esecuzione europei e nazionali e sono state eseguite in tutta Europa, America e Asia. Oltre alla composizione di musica originale per orchestra di fiati, si è dedicato a lavori di trascrizione e di arrangiamento mantenendo sempre uno stile personale e riconoscibilissimo. Ha lavorato sia nel campo della musica popolare che in quello della musica leggera collaborando, tra l’altro, con i cantanti pop Antonella Ruggiero, Goran Bregovic, Tosca e Chiara Luppi. Come compositore ha vinto il primo premio al VII Concorso Internazionale “Pietro Pernice” 2004 (Fanfare and Hymn for Peace), il secondo premio al XXI Concorso Internazionale di Composizione per Banda di Corciano 2000 (Via della Terra), il secondo premio al Concorso Internazionale di Composizione Originale per Banda ARGE-ALP 1998 (Sah) e il secondo premio al Concorso Internazionale di Composizione per Banda Giovanile di Sinnai 2011 (Klezmer Junior). Ha all’attivo numerose incisioni con le emittenti televisive e radiofoniche nazionali e con l’etichetta Scomegna e Amadeus. È spesso invitato come membro di giuria in concorsi bandistici nazionali ed internazionali sia di esecuzione che di composizione. È attualmente docente di Composizione e Direzione per Orchestra di Fiati presso il Conservatorio "Jacopo Tomadini" di Udine. Il 2016 in particolare lo vedrà impegnato in America quale docente per una master all’Università di Stanford (California) e in Lettonia presso l’Università di Riga.
Il sito web personale del M° Marco Somadossi è www.marcosomadossi.com

- GIURIA EDIZIONE 2015 -

- GIURIA EDIZIONE 2013 -

 
Torna ai contenuti | Torna al menu